Nuove norme per tracciare in modo più efficace l'importazione e l'esportazione di armi da fuoco civili nell'UE

Mar 14, 2024 - 16:51
 0  23
Nuove norme per tracciare in modo più efficace l'importazione e l'esportazione di armi da fuoco civili nell'UE

I negoziatori del Parlamento e del Consiglio hanno raggiunto oggi un accordo provvisorio sull'aggiornamento delle norme per tracciare in modo più efficace l'importazione e l'esportazione di armi da fuoco civili. Il regolamento vuole rendere più trasparenti e tracciabili le importazioni e le esportazioni di armi da fuoco nell'UE, attraverso una vigilanza più stretta. Le norme istituiscono un sistema di licenze elettroniche a livello europeo per i produttori e i commercianti, che sostituisce quelli nazionali, prevalentemente cartacei. Per aumentare la trasparenza, i negoziatori del Parlamento europeo hanno assicurato che la Commissione dovrà redigere una relazione pubblica annuale, basata sui dati nazionali, sull'importazione e l'esportazione di armi da fuoco per uso civile, che includerà, tra l'altro, il numero di autorizzazioni all'importazione e all'esportazione concesse, il loro valore e il numero di rifiuti e sequestri.

Qual è la tua reazione a questa notizia?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow

Filippo Giuffrida Ha cominciato la sua carriera giornalistica nel 1982, come giornalista presso Radio Riviera Tre. Dal 1989 collabora con Radio One e con l'agenzia stampa Hi News. Nel 1994 si è trasferito a Bruxelles come corrispondente per l'agenzia L’Altra News. Nel 2003 ha fondato l'agenzia stampa DSPRESS ed è stato nominato Redattore capo della rivista L'Incontro, nel 2010 ha assunto la direzione del periodico mensile La Lettre B. Direttore dell'Istituto Europeo di Studi Giuridici e di Comunicazione, dal febbraio 2019 è il corrispondente da Bruxelles dell'agenzia giornalistica 9 Colonne, diretta da Paolo Pagliaro. Membro fondatore di ITACA, è il direttore di RadioCom.tv, la prima web-radio in lingua italiana destinata alle comunità italiane all'estero, un progetto sostenuto dal Ministero degli Esteri. Nel 2013 ha vinto il Michel Vanderborght Award nella categoria giornalismo e nel 2020 ha vinto il Radnoty Award nella categoria giornalismo. È uno degli autori del libro "Lettere dall'Europa" e degli editorialisti del periodico quindicinale Patria Indipendente. Filippo Giuffrida è il pronipote dello scrittore e giornalista Leonida Rèpaci e del giornalista e politico Ottavio Pastore, che fu il primo direttore de l'Unità. Ex Presidente del Comitato Provinciale dell'ANPI del Belgio, è il Vicepresidente della FIR, Federazione Internazionale dei Resistenti.