Orietta Fatucci e Gaia Stock presentano la nuova collana, 'BookTok' di Einaudi Ragazzi

Apr 2, 2024 - 07:38
 0  4
Orietta Fatucci e Gaia Stock presentano la nuova collana, 'BookTok' di Einaudi Ragazzi

Da 9 colonne.it

Creare una collana che catturi l'"essenza" del nuovo linguaggio di TikTok proponendo raccolte di testi “brevi, fulminanti e coinvolgenti, proprio come i reel”. Orietta Fatucci e Gaia Stock presentano così la nuova collana, “BookTok” di Einaudi Ragazzi che fa il suo esordio in libreria oggi: “Siamo sempre di corsa. L’idea è quella di proporre delle letture che attraggano ogni tipo di lettore e che siano adatte a essere affrontate, cioè iniziate e concluse, anche in quei momenti morti che solitamente vengono riempiti scrollando distrattamente i feed dei social: aspettando l’autobus, sulla metro, in una sala d’attesa. Una valida alternativa allo smartphone per quando il tempo di concentrarsi a lungo su un libro di narrativa classica proprio non c’è” affermano. I primi 6 volumi della collana – che contengono ciascuno 50 racconti “brevissimi e capaci di coinvolgere in 2500 battute, perfetti per ragazze e ragazzi in cerca di emozioni e avventure da leggere in un fiato” e “per ogni libro un genere, contraddistinto da un colore, e un curatore d’eccellenza scelto tra i migliori autori contemporanei per ragazzi” - sono: Pink, storie ardenti, passionali, romantiche, a cura di Elena Peduzzi. Orange: il colore della vitalità e dell’energia propone una narrativa caratterizzata da una forte vena umoristica, a cura di Lara Pollero. Silver: lucente, chiaro, brillante e futuristico, per fantasy, fantascienza e distopia, a cura di Christian Hill. Yellow: per i gialli e il mistero, a cura di Daniele Nicastro. Blue: storie intime, commoventi, struggenti, profonde come il mare, a cura di Gisella Laterza. Black: l’emblema dell’oscurità per racconti horror, gotici, terrificanti, a cura di Manlio Castagna. Il prezzo viene definito “popolare”: 6 euro a titolo. “A significare la volontà di raggiungere tutti e attirare anche chi con la lettura non ha -ancora- troppa confidenza”.

Qual è la tua reazione a questa notizia?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow

Giò Barbera Giornalista iscritto all’elenco dei “Professionisti” dal 2003. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Liguria dal 1991 come pubblicista fino al 2003 quando ha superato l’esame a Roma per passare ai professionisti. Il suo primo pezzo, da album dei ricordi, l’aveva scritto sul ‘Corriere Mercantile’ (con l’edizione La Gazzetta del Lunedì) nel novembre del 1988. Fondato nel 1824, fu una delle più longeve testate italiane essendo rimasto in attività fino al luglio del 2015. Ha collaborato per 16 anni con l’agenzia Ansa, ma anche con Agi, Adnkronos, è stato corrispondente della Voce della Russia di Radio Mosca, quindi ha lavorato con La Repubblica, La Padania, Il Giornale, Il Secolo XIX, La Prealpina, La Stampa e per diverse emittenti radiofoniche come Radio Riviera 3, Radio Liguria International, Radio Babboleo, Lattemiele, Onda Ligure. E' direttore del portale areamediapress.com e di Radiocom.tv