Corte Ue, l'Ungheria dovrà pagare 200 milioni di euro per non essersi conformata alla precedente sentenza in materia di politiche di asilo

Giu 13, 2024 - 14:48
 0  37
Corte Ue, l'Ungheria  dovrà pagare 200 milioni di euro per non essersi conformata alla precedente sentenza in materia di politiche di asilo

La Corte di Giustizia dell’Unione europea condanna l’Ungheria a versare una somma forfettaria di 200 milioni di euro per non aver adottato le misure necessarie per l’esecuzione della sentenza del 2020 per quanto riguarda l’accesso alla procedura di protezione internazionale. La condanna arriva in seguito al mancato adempimento da parte dello Stato membro, che costituisce violazione.

Nel dicembre 2020, infatti, la Corte aveva dichiarato che l’Ungheria non aveva rispettato le norme del diritto dell’Unione in materia di procedure relative al riconoscimento della protezione internazionale e al rimpatrio di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare. L’Ungheria aveva limitato l’accesso alla procedura di protezione internazionale, trattenuto irregolarmente i richiedenti di tale protezione in zone di transito e violato il loro diritto di rimanere nel territorio ungherese in attesa di una decisione definitiva sul loro ricorso contro il rigetto della loro domanda.

Qual è la tua reazione a questa notizia?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow