Liguria, accordo Amt e Trenitalia è di natura puramente commerciale

Feb 9, 2024 - 08:16
 0  49
Liguria, accordo Amt e Trenitalia è di natura puramente commerciale

“L’accordo di integrazione tariffaria tra Amt e Trenitalia è di natura puramente commerciale tra le due aziende, sostenuto da apposite risorse del Comune di Genova/Città metropolitana e della Regione Liguria che nell’ambito del contratto di servizio stipulato con Trenitalia ha previsto un contributo di 1 milione di euro. Quindi, se il consigliere Garibaldi fosse a conoscenza della normativa saprebbe che la Regione Liguria, ai sensi dell’articolo 18 comma 6 della legge regionale 33/2013, promuove solo l’integrazione tariffaria tra i diversi gestori dei servizi nell’ambito regionale e sovraregionale per permettere un servizio realmente integrato tra le varie modalità e servizi di trasporto, attraverso l’implementazione del sistema della bigliettazione elettronica elemento chiave nell’evoluzione del Tpl. A tal proposito ribadisco che il progetto sta procedendo secondo il cronoprogramma definito e il sistema sarà completamente funzionante entro la primavera del 2025”. Così l'assessore regionale ai Trasporti Augusto Sartori in risposta al consigliere del Pd Luca Garibaldi. “Sempre in riferimento alla stessa legge regionale il consigliere – aggiunge l'assessore – dovrebbe inoltre sapere che i sistemi tariffari stabiliti da Regione e Città metropolitana di Genova, titolare del contratto di servizio con Amt, sono differenti per quanto riguarda tutti gli aspetti coinvolti: la potestà regolatoria, l’utenza di riferimento e la sostenibilità economica. Pertanto, e lo stabilisce sempre la legge, in riferimento al rinnovo dell’accordo sull’integrazione tariffaria all’interno del bacino genovese, noi possiamo solo confermare il sostegno economico previsto dal contratto auspicando che in tempi brevi Amt e Trenitalia riescano a condividere un nuovo accordo commerciale che tenga conto delle nuove e differenti dinamiche tariffarie”. -

Qual è la tua reazione a questa notizia?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow

Giò Barbera Giornalista iscritto all’elenco dei “Professionisti” dal 2003. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Liguria dal 1991 come pubblicista fino al 2003 quando ha superato l’esame a Roma per passare ai professionisti. Il suo primo pezzo, da album dei ricordi, l’aveva scritto sul ‘Corriere Mercantile’ (con l’edizione La Gazzetta del Lunedì) nel novembre del 1988. Fondato nel 1824, fu una delle più longeve testate italiane essendo rimasto in attività fino al luglio del 2015. Ha collaborato per 16 anni con l’agenzia Ansa, ma anche con Agi, Adnkronos, è stato corrispondente della Voce della Russia di Radio Mosca, quindi ha lavorato con La Repubblica, La Padania, Il Giornale, Il Secolo XIX, La Prealpina, La Stampa e per diverse emittenti radiofoniche come Radio Riviera 3, Radio Liguria International, Radio Babboleo, Lattemiele, Onda Ligure. E' direttore del portale areamediapress.com e di Radiocom.tv