A Cairo Montenotte incontro sui nuovi bandi per la Valbormida e area di crisi del Savonese

Feb 24, 2024 - 17:58
 0  54
A Cairo Montenotte incontro sui nuovi bandi per la Valbormida e area di crisi del Savonese


Lunedì 26 febbraio, dalle ore 11 (registrazione alle 10.30), Regione Liguria presenterà a Cairo Montenotte (presso la sala convegni di BPER Banca, via Colla 2) le opportunità in arrivo per le imprese dell'area di crisi industriale complessa savonese. Ulteriori 20 milioni che verranno messi a disposizione, a partire da aprile, con i bandi regionali: 15 milioni per gli investimenti produttivi, con richieste che potranno raggiungere il milione di euro e un'agevolazione composta da una quota a fondo perduto (25%) e una a finanziamento a tasso agevolato (75%); 3 milioni per la ricerca e l'innovazione tecnologica; 2 milioni per la creazione d'impresa. Come per le precedenti edizioni, nella compilazione della graduatoria dei beneficiari verrà mantenuto, come criterio premiale, l'incremento occupazionale correlato agli interventi compiuti dalle imprese.

"La scelta di rafforzare con ulteriori 20 milioni l'impegno di Regione Liguria sull'area di crisi industriale complessa del savonese nasce dall'enorme successo ottenuto in passato dalle nostre misure, che viaggiano in parallelo a quelle nazionali - sottolinea l'assessore regionale allo Sviluppo economico, in quota Lega, Alessio Piana - Il Mise, infatti, attraverso Invitalia ha incrementato quest'estate di 30 milioni di euro il proprio apporto sull'area e Regione non è voluta esser da meno. Se sommiamo vecchie e nuove risorse, sono più di 100 i milioni messi a disposizione delle imprese dell'area, con tutte le conseguenze occupazionali che ci sono già state e che ci saranno".

"Lunedì 26 febbraio insieme all'assessore Alessio Piana saranno presenti i funzionari del Dipartimento dello Sviluppo economico di Regione Liguria - aggiunge l’amministratore unico del Parco Tecnologico Valbormida, l'avv. Francesco Legario, che modererà i lavori - Con l'invito alla partecipazione rivolta a tutti i sindaci dei comuni dell'area di crisi industriale complessa del savonese che, ricordo, comprende tutti i comuni della Valle Bormida oltre a quelli di Vado Ligure, Quiliano e Villanova d'Albenga, ma, soprattutto, Unione industriali insieme ai loro iscritti e i sindacati tutti. Ritengo, sinceramente, che il nostro territorio abbia ricevuto e stia ricevendo un aiuto veramente concreto per il proprio sviluppo, che ha generato e genererà ricadute dirette e posti di lavoro. Confido che molti imprenditori, che sono poi i veri soggetti a cui le misure sono dedicate, siano presenti all'evento”.

Qual è la tua reazione a questa notizia?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow

Giò Barbera Giornalista iscritto all’elenco dei “Professionisti” dal 2003. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Liguria dal 1991 come pubblicista fino al 2003 quando ha superato l’esame a Roma per passare ai professionisti. Il suo primo pezzo, da album dei ricordi, l’aveva scritto sul ‘Corriere Mercantile’ (con l’edizione La Gazzetta del Lunedì) nel novembre del 1988. Fondato nel 1824, fu una delle più longeve testate italiane essendo rimasto in attività fino al luglio del 2015. Ha collaborato per 16 anni con l’agenzia Ansa, ma anche con Agi, Adnkronos, è stato corrispondente della Voce della Russia di Radio Mosca, quindi ha lavorato con La Repubblica, La Padania, Il Giornale, Il Secolo XIX, La Prealpina, La Stampa e per diverse emittenti radiofoniche come Radio Riviera 3, Radio Liguria International, Radio Babboleo, Lattemiele, Onda Ligure. E' direttore del portale areamediapress.com e di Radiocom.tv