L'estrema destra potrebbe mettere sotto pressione il mercato delle energie rinnovabili

Giu 14, 2024 - 06:29
 0  9
L'estrema destra potrebbe mettere sotto pressione il mercato delle energie rinnovabili

I mercati azionari francesi hanno risentito dell'annuncio del presidente Emmanuel Macron, che ha indetto elezioni lampo dopo la pesante sconfitta del suo partito, Renaissance, a favore del partito di estrema destra Rassemblement national alle elezioni parlamentari dell'Unione europea. L'indice di riferimento Cac 40 è sceso dell'1,4 per cento in seguito alla notizia, con i principali titoli delle energie rinnovabili come Engie Sa, Voltalia Sa e Neoen Sa in calo tra l'1 e il 5 per cento. Con i partiti di estrema destra che hanno conquistato un notevole potere alle elezioni europee, alcuni settori, come le aziende di energia rinnovabile, potrebbero essere significativamente colpiti da un potenziale cambiamento di politica.

Qual è la tua reazione a questa notizia?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow

Giò Barbera Giornalista iscritto all’elenco dei “Professionisti” dal 2003. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Liguria dal 1991 come pubblicista fino al 2003 quando ha superato l’esame a Roma per passare ai professionisti. Il suo primo pezzo, da album dei ricordi, l’aveva scritto sul ‘Corriere Mercantile’ (con l’edizione La Gazzetta del Lunedì) nel novembre del 1988. Fondato nel 1824, fu una delle più longeve testate italiane essendo rimasto in attività fino al luglio del 2015. Ha collaborato per 16 anni con l’agenzia Ansa, ma anche con Agi, Adnkronos, è stato corrispondente della Voce della Russia di Radio Mosca, quindi ha lavorato con La Repubblica, La Padania, Il Giornale, Il Secolo XIX, La Prealpina, La Stampa e per diverse emittenti radiofoniche come Radio Riviera 3, Radio Liguria International, Radio Babboleo, Lattemiele, Onda Ligure. E' direttore del portale areamediapress.com e di Radiocom.tv